Behind The Photography: Quando l'amore diventa magia - Francesca Dani

Pubblicato il: 22 Ottobre 2018

Con la sua aria molto semplice e naturale la magia circonda tutti i luoghi in cui viviamo e si muove in tutto quello che facciamo, in ogni momento e in ogni istante. Il mondo è pieno di cose magiche, che aspettano solo che i nostri sensi le possano capire e scoprire. La magia è ovunque - anche se i nostri sensi ormai non sono più abituati a intuire le pieghe sottili in cui si nasconde. Capirla e scoprirla dipende solo dalla nostra immaginazione: "un’idea si può trasformare in polvere o magia, a seconda di come viene toccata dalla nostra fantasia."

Quando l'amore diventa magia

Dopo le luminose notti estive, sono felice che la stagione delle luci del nord sia iniziata alla grande qui in Lapponia. Un mesetto fa ero assieme ad un nostro gruppo per una uscita fotografica nei dintorni di Kukkolankoski, uno dei miei luoghi preferiti per catturare i riflessi dell'aurora boreale sull'acqua. Questo posto è piuttosto unico, stare lì è un'esperienza rilassante quando gli unici rumori che senti sono quelli del vento sottile e degli animali  notturni curiosi che ti osservano da dentro la vegetazione.
Il fiume Tornio in questa zona è abbastanza impetuoso in quanto ricco di rapide sia sulla sponda svedese che su quella finlandese (il fiume segna il confine tra i due stati), ma salendo poche centinaia di metri più a Nord si può trovare una zona di acqua ferma (una specie di lago dentro al fiume) e nelle notti di grande attività aurorale si possono fotografare incredibili riflessi sull'acqua, cosa che in inverno non puoi fare perché l'acqua a queste latitudini è completamente congelata. 

Ho posizionato la fotocamera all'altezza di un vecchio molo di legno costruito dai pescatori locali e ho ho aspettato circa un ora per scattare questa foto durante il momento di picco: statisticamente la più forte attività dell'aurora è verso le 10.30 - 11.00. 
Avevo gia in mente cosa volevo fare da quando ho conosciuto i miei due "modelli" nella foto: loro due mi hanno ispirato per tutto quello che racconta questa foto e per il titolo che ho dato a questo scatto magico.
Vi consiglio comunque, per chi scatta di notte, di studiare il paesaggio qualche ora prima, facendo scouting quando ancora c'è molta luce, e  di crearvi una "storia" nella vostra immaginazione in modo da essere già preparati quando arriverà il momento giusto. Purtroppo quando si scatta all'aurora è sempre un pò un colpo di fortuna: può durare molto come può durare pochi minuti, quindi è sempre meglio arrivare preparati con una scena nitida nella vostra immaginazione.... 
Immaginate, più che potete - ricordatevi che l'immaginazione può portarvi ovunque anche stando fermi.

Per questa foto ho usato la nuova lente 14 mm AF datami in test da SAMYANG, vi invito a leggere la mia recensione QUI. Un ottima e ultranitida lente con il banco ottico completamente nuovo rispetto alla versione MF.

Ringrazio Emily e Matteo, i due travel blogger di "GUARDO IL MONDO DA UN OBLO" per essersi prestati ai 15 secondi di immobilità per questa foto: vi ho un pò scassato i maroni in un momento così magico ma alla fine spero che il risultato vi sia piaciuto. Sono convinta che anche per voi, questi sono stati momenti che dureranno in eterno nella vostra memoria.


EXIF DATA:

- camera: Nikon D810
- obiettivo: 14 mm Samyang AF
- esposizione: 15 secondi a f/2.8
- lunghezza focale: 14mm
- sensibilità ISO: 1600
- data di scatto: 14 settembre 2018
- ora di acquisizione: 22:39:24
- flash: non utilizzato

Powered by SmugMug Log In