Viaggio fotografico e culturale a PYRAMIDEN: la "ghost town" ai confini del mondo - Francesca Dani

Viaggio fotografico e culturale a PYRAMIDEN: la "ghost town" ai confini del mondo

unica partenza
28 AGOSTO - 1 SETTEMBRE 2020

Raggiungibile solo via barca con una traversata di due ore da Longyearbyen, l’insediamento di Pyramiden, abitato stabilmente da una comunità di minatori russi fino al 1998, deriva il suo nome dalla caratteristica forma piramidale della montagna alle spalle delle città. L'insediamento fu abbandonato nel 1998, quando vi erano circa 300 abitanti ai quali vennero dati quattro mesi di tempo per trasferirsi altrove. Circa la metà decise di rimanere nelle Svalbard e trasferirsi a Barentsburg mentre gli altri tornarono in Russia e Ucraina, gli ultimi residenti lasciarono la città il 10 ottobre 1998. A partire dal 1991, dopo il crollo dell'Unione Sovietica, diminuirono i finanziamenti provenienti da Mosca e per la cittadina iniziò un periodo di decadenza. A mettere in ginocchio la comunità fu anche l'incidente aereo del volo charter Vnukovo Airlines 2801 proveniente da Mosca nel quale, il 29 agosto 1996, morirono 130 abitanti di Pyramiden e Barentsburg dopo uno schianto avvenuto nei pressi di Longyearbyen, portando quindi ad una diminuzione netta degli abitanti dell'insediamento. 

Secondo gli studi di ricercatori, a causa del basso tasso di decadimento in un clima gelido, gli edifici principali della città potrebbero rimanere integri dopo 500 anni anche senza l'uomo: molto probabilmente Pyramiden potrebbe essere l'ultima città a deteriorarsi sulla Terra. 

PROGRAMMA DI VIAGGIO

[28 AGOSTO]
AI CONFINI DEL MONDO: SPEDIZIONE VERSO L'ULTIMO AVAMPOSTO UMANO SULLA TERRA
Partenza dall'Italia nella giornata del 28 agosto e arrivo a Longyearbyen con il volo che atterra intorno alla mezzanotte. Trasferimento in minibus privato in hotel. Pernotteremo in mini-appartamento con cucina e servizi in comune presso l’Hotel Svalbard Polfareren, situato nel centro del paese e vicino a numerosi servizi quali negozi, banca, ufficio postale, supermercato e ristoranti. La connessione WiFi è gratuita. La reception è aperta 24 ore su 24 e l’hotel dispone di una terrazza, una hall con computer connessi a internet e tè e caffè gratuiti. Gli appartamenti sono situati a 50 metri dall’albergo, sopra un ristorante, dove potremo assaggiare piatti della gastronomia nordica, francese e asiatica, oltre a un wine bar per rilassarsi dopo un’intensa giornata di attività. Il nostro soggiorno in questa struttura prevede anche la colazione (inclusa nella quota), servita ogni mattina su un buffet molto ampio di tipo continentale. 

  • Pyramiden: la "ghost town" ai confini del mondo

[29 AGOSTO]
ALL'ESTERNO DELLA "ZONA SICURA"
Dopo la colazione a buffet, parteciperemo a un tour culturale e fotografico in minivan privato che ci illustrerà la storia delle Isole Svalbard e di Longyearbyen, avendo modo di conoscere gli edifici significativi del passato e del presente per scoprire l’evoluzione di questo luogo ai confini del mondo. Il tour ci porterà poi fuori dall’area di sicurezza, che corrisponde al centro del paese, per arrivare al famoso cartello che indica la presenza degli orsi su tutto il territorio delle Svalbard. Avremo modo di scendere, scattare qualche fotografia e ammirare l’Adventfjorden, che è un braccio dell’Isfjorden, il secondo fiordo più lungo della Norvegia e uno dei più lunghi del mondo. Si proseguirà poi verso Il Global Seed Vault, una gigantesca arca di Noè che raccoglie sementi da tutto il mondo. Questo deposito, incastonato sotto terra dentro a una montagna ghiacciata, contiene più di 850 mila campioni di semi con lo scopo di preservare la diversità biologica. L’accesso al Global Seed Vault non è consentito e potremo vederlo solo dall’esterno. Visiteremo anche lo Svalbard Museum. Rientro in albergo e pranzo libero (non incluso), pomeriggio libero per sessioni fotografiche nel centro città. Cena libera (non inclusa) in uno dei ristoranti della città. In serata si avrà la possibilità di riposarsi o visitare il piccolo centro di Longyearbyen a piedi, restando all’interno dell’area di sicurezza dove non vi è bisogno di essere armati. Questa piccola cittadina ospita circa duemila abitanti di 50 diverse nazionalità, norvegesi e tailandesi in primis, ma la popolazione è in costante crescita. Consigliamo una passeggiata per visitare una serie di attrazioni che si trovano all’interno dell’area di sicurezza e raccontano molto della storia di questa comunità a due passi dal Polo Nord. Vi segnalo la chiesa di Longyearbyen e la Taubenesentralen (la base della funivia su cui viaggiavano i vagoncini del carbone provenienti da tre diverse miniere). Cena libera (non inclusa) in uno dei ristoranti della città. Pernottamento sempre all' Hotel Svalbard Polfareren.

  • Pyramiden: la "ghost town" ai confini del mondo

[30 AGOSTO]
LE OMBRE SOVIETICHE DI PYRAMIDEN: LA "GHOST TOWN" AI CONFINI DEL MONDO
Dopo colazione lasceremo il nostro mini appartamento e ci imbarcheremo alla volta della città fantasma di Pyramiden. Dopo una breve dimostrazione da parte dell’equipaggio, comincerà la navigazione all’interno dell’Isfjord, puntando verso nord verso il Billenfjord, con la possibilità di avvistare la fauna marina e, grazie a un pizzico di fortuna, perfino qualche esemplare di orso polare. Ci si fermerà per una sosta pranzo a bordo della barca dinanzi al maestoso ghiacciaio Nordenskiöld, un ghiacciaio molto attivo che di frequente genera piccoli iceberg che finiscono in mare generando un grande boato. Si proseguirà poi fino a raggiungere Pyramiden assieme alla nostra guida armata. L'insediamento di Pyramiden, abbandonato nel 1998, è rimasto come allora, una "ghost town" congelata nel tempo. Gli edifici non hanno subito alcuna modifica, se non quella della natura e del tempo che fanno il loro corso. Successivamente, con guida a seguito, si potrà esplorare il centro e conoscere la storia della città fantasma, riuscendo ad entrare all’interno di alcune strutture. Si pernotterà presso il Pyramiden Hotel (in camere doppie con bagni condivisi), l’unico alloggio, in puro stile sovietico, presente sul luogo aperto da Marzo a Ottobre. É prevista la sistemazione in camera doppia con bagno privato. Non c'è Wi-Fi, ascensore, televisione ne collegamenti telefonici. La cena (inclusa nella quota) verrà consumata al ristorante dell’hotel e sarà a base di tipiche pietanze e bevande russe, proprio come accadeva a Pyramiden fino a una ventina di anni fa.
Dopo cena escursione sorvegliata dalla nostra guida armata nei pressi della città e sessioni fotografiche.

  • Pyramiden: la "ghost town" ai confini del mondo
  • Pyramiden: la "ghost town" ai confini del mondo
  • Pyramiden: la "ghost town" ai confini del mondo

[31 AGOSTO]
ESPLORAZIONE DELLA VECCHIA MINIERA
Dopo la colazione in hotel (inclusa nella quota), ci si preparerà per un trekking fuori da ogni standard conosciuti: raggiungeremo a piedi una delle vecchie miniere sovietiche, situata sulla cima della montagna Pyramiden, seguendo il vecchio sistema di trasporto funicolare che portava i minatori all’ingresso attraverso un tunnel abbandonato. Ammireremo Pyramiden dall’alto, il ghiacciaio e il Billenfjord, un panorama unico in cui natura e storia si incontrano. Arrivati in cima, consumeremo un pasto frugale per poi tornare indietro verso il paese. Verso le 4 del pomeriggio il  nostro battello ci porterà indietro a Longyearbyen dove arriveremo intorno alle 6, dopo aver navigato ancora una volta nella speranza di avvistare la fauna locale quali trichechi, orsi e balene. Rientro a Longyearbyen e cena libera (non inclusa nella quota) in uno dei ristoranti della città. Il nostro volo di rientro in Italia partirà tra poche ore e sfrutteremo questo tempo per qualche sessione fotografica in città o passeggiate libere. 

[1 SETTEMBRE]
RIENTRO IN ITALIA
Dopo cena, trasferimento in minivan all’aeroporto di Longyearbyen (LYR) per il volo di ritorno, alle 2.25 del mattino del 1 settembre. Fine del tour.

  • Pyramiden: la "ghost town" ai confini del mondo
  • Pyramiden: la "ghost town" ai confini del mondo
  • Pyramiden: la "ghost town" ai confini del mondo
  • Pyramiden: la "ghost town" ai confini del mondo

Guarda il video di uno dei miei viaggi di gruppo a Pyramiden:

PREZZO A PERSONA: €1990
(POSTI LIMITATI: 12 posti disponibili)

PARTENZE DISPONIBILI: 
28 AGOSTO - 1 SETTEMBRE 2020


IL VIAGGIO IN BREVE:
DURATA: 5 giorni compresi i giorni dei voli
DIFFICOLTA’: media – soprattutto per il fattore climatico
CLIMA: variabile, autunnale
ABBIGLIAMENTO: autunnale invernale consigliato, non incluso nel prezzo
FOTOGRAFO ACCOMPAGNATORE: Francesca Dani 
TRATTAMENTO: Bed & Breakfast
PAESI: Isole Svalbard (Norvegia)
LOCALITA’ PRINCIPALI: Longyearbyen, Pyramiden
AEROPORTO A/R: Longyearbyen (LYR)
HIGHLIGHTS: la città fantasma di Pyramiden, ghiacciaio, navigazione in barca, avvistamento fauna locale, trekking

LA QUOTA INCLUDE:
- la sistemazione come descritto
- le colazioni
- il trasporto in minibus privato durante le escursioni
- l’accompagnamento fotografico e di tour leader a cura di Francesca Dani

LA QUOTA NON INCLUDE:
- i voli A/R
- i pranzi e le cene 
- gli extra
- gli alcolici
- le mance e tutto ciò che non è esplicitamente incluso nel programma


SI CONSIGLIA:
- vista la natura escursionistica del viaggio e dei frequenti spostamenti di hotel, di viaggiare con valigie non troppo ingombranti.


ATTREZZATURA FOTOGRAFICA CONSIGLIATA:
E' possibile partecipare con qualsiasi tipo di attrezzatura fotografica, ma per risultati migliori si consiglia un corredo costituito da un corpo macchina di tipo reflex digitale e/o mirrorless, un obiettivo grandangolare, un medio tele, treppiede e zaino fotografico.

La zona visitata è soggetta a meteo estremo, e quindi c’è una probabilità relativamente alta che le escursioni e i trasferimenti subiscano ritardi o limitazioni. In questi casi, mettiamo sempre al primo posto la vostra sicurezza, e decidiamo sul posto la strategia da attuare volta per volta.

Il programma riportato in questa pagina corrisponde a un viaggio prodotto, organizzato e gestito in ogni suo aspetto dal Tour Operator Svedese LappOne - The Five Senses Of Lapland, un marchio posseduto e registrato da Monny AB, Ovansjö 108 - 89195 Arnäsvall - Sweden Swedish org. N. 556855-5790, VAT N. SE556855579001 – www.lappone.com I dettagli del viaggio sono riportati su questo sito in nome e per conto di Monny AB, che sarà l'unico referente per le adesioni e il pagamento dei servizi di seguito riportati.

Powered by SmugMug Log In